La porta blindata diventa protagonista

Pubblicato il

Spesso diamo per scontato che design e sicurezza non possano coesistere, nulla di più sbagliato!

Da Giemmebi Infissi le porte blindata si fanno “belle” diventando elementi distintivi dell’architettura e dell’interior design.

Un connubio di sicurezza, robustezza, eleganza e coordinazione che crea un ambiente armonioso e sicuro

Sebbene la sicurezza sia un aspetto fondamentale nella scelta di una porta blindata, è altrettanto importante che si integri armoniosamente con lo stile e l’arredamento della tua casa. Sia che tu preferisca uno stile classico o moderno non importa, le nostre collezioni di porte blindate ti offrono la possibilità di abbinarle alle porte interne, facilitando così la creazione di un ambiente coerente e piacevole.

Le nostre collezioni di porte blindate offrono una vasta gamma di stili, finiture e dettagli architettonici. Puoi scegliere tra una varietà di modelli che si adattano perfettamente al tuo gusto e al tuo stile di arredamento, consentendo di coordinare le porte blindate con le porte interne.

Sia Che tu preferisca un design classico e tradizionale o un look moderno e minimalista, troverai diverse opzioni per abbinare la porta blindata al tuo stile. Le nostre porte blindate sono progettate per offrire la massima sicurezza senza dover sacrificare l’estetica. Puoi selezionare materiali di alta qualità, finiture raffinate e dettagli personalizzabili per creare un aspetto unico che si integri perfettamente con il resto dell’arredamento.

Scegliere una porta blindata che si abbini alle porte interne ti consente di creare un ambiente coerente e armonioso in tutta la tua casa. Non dovrai più compromettere l’estetica a favore della sicurezza. Le nostre collezioni ti offrono la flessibilità di personalizzare il design e di scegliere la soluzione ideale per soddisfare le tue esigenze.

Sul mercato sono disponibili numerosi modelli di porte blindate, che vengono utilizzate sia come porte d’ingresso che come porte per spazi ad alta sicurezza, come le panic room. Tuttavia, trovare la porta blindata più adatta all’arredamento non è sempre facile, poiché è necessario trovare un modello che si integri sia con l’aspetto esterno dell’edificio (o le scale comuni in caso di condominio) che con l’interno della casa, dell’appartamento o dell’ufficio. Fortunatamente, esiste la possibilità di differenziare il pannello esterno da quello interno, consentendo di avere una porta con una “doppia personalità”.

E’ possibile quindi trovare porte blindate con un pannello esterno progettato per armonizzarsi con l’aspetto esteriore dell’edificio, che può includere elementi decorativi, finiture specifiche e dettagli architettonici. Questo garantisce un’impressione estetica coerente con il contesto in cui è inserita la porta blindata.

D’altro canto, il pannello interno della porta può essere personalizzato per soddisfare le esigenze e lo stile degli interni. Ciò significa che è possibile scegliere materiali, finiture e design che si adattano al resto dell’arredamento, consentendo alla porta blindata di fondersi armoniosamente con l’ambiente circostante.

Sicurezza parola d’ordine

Le nostre porte blindate vengono sottoposte a test e certificazioni da organismi indipendenti per garantire che rispettino determinati standard di sicurezza che sono superiori alla media.

Ricordate sempre di chiedere la certificazione antifrizione prima di procedere con l’acquisto del prodotto di vostro interesse, in Italia le porte blindate vengono classificate in base a diverse normative e standard di sicurezza. Ecco alcune delle principali :

  1. Normativa UNI EN 1627: Questa normativa europea definisce sei classi di resistenza per le porte blindate in base alla loro capacità di resistere agli attacchi fisici. Le classi vanno da RC1, la più bassa, a RC6, la più alta.
  2. Certificazione Istituto Giordano: L’Istituto Giordano è un ente italiano di certificazione che valuta la resistenza delle porte blindate. Rilascia certificazioni di sicurezza in base a prove specifiche che valutano la resistenza all’effrazione, alle sollecitazioni meccaniche, al fuoco e all’isolamento acustico.
  3. Certificazione UNI 11473: Questa certificazione stabilisce i requisiti per la sicurezza delle porte blindate e le suddivide in quattro classi, da I a IV. Le classi superiori offrono una maggiore resistenza agli attacchi fisici e sono in grado di garantire una protezione più efficace.
  4. Classe antieffrazione: la legge prevede che le porte blindate debbano appartenere a una delle classi di antieffrazione definite dalla norma UNI 10891. Le classi vanno da 1 a 4, con la classe 4 che rappresenta il livello più alto di sicurezza.

È importante notare che le classificazioni e le certificazioni possono variare a seconda dei produttori e dei test specifici a cui sono sottoposte le porte blindate. Pertanto, è consigliabile verificare le specifiche del prodotto e la presenza di certificazioni riconosciute da enti indipendenti per garantire la sicurezza e la qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *